Insegnamenti I & II Livello
Programma dell'insegnamento: Economia aziendale I (corso B)
Corsi di Laurea
BFMF, EA, EC
Codice Cfu Insegnamento
017PP12Economia aziendale I (corso B)
Semestre
Docente
Marchi Luciano
tel: 050-2216276  email: lmarchi@ec.unipi.it
ricevimento: Mercoledi 17:00 19:00
Collaboratori
Prof. Iacopo Cavallini; Dott. Maurizio Ricciardi; Dott. Maurizio Buratti; Dott. Roberto Dell'Omodarme; Dott. Antonio Irilli

Ore di lezione
64

Ore di esercitazione
38

Oggetto
Il Corso verte sulle condizioni di ordine ed equilibrio dell'azienda; in particolare, sul contributo delle rilevazioni all'individuazione dei punti di equilibrio.

Programma
Parte prima: rilevazione della dinamica aziendale
L'economia aziendale; ruolo della Ragioneria.
L'ordine - aspetti: combinatorio, sistematico, di composizione - natura: unitaria, specifica, dinamica - contenuto economico.
La combinazione produttiva: lavoro umano e capitale.
Il capitale, come strumento produttivo - aspetti qualitativo e quantitativo - capitale netto - capitale di funzionamento - l'inventario.
Valutazione funzionale - deviazioni: non volute e volute (politiche).
Analisi dei fatti di gestione - l'oggetto di studio - i due aspetti: originario e derivato - impostazione patrimoniale - analisi di tipo dinamico.
Rilevazione - conto, sistema, metodo.
Il sistema del reddito.
La partita doppia - fondamenti del metodo.
Uguaglianze tipiche del metodo della partita doppia.
Scritture: apertura, gestione, assestamento, chiusura.
Il bilancio di periodo, in derivazione naturale dalle scritture doppie.
Contabilità, valutazioni, bilancio: rapporti.
Valutazione funzionale e indicazioni di tipo civilistico e fiscale.

Parte seconda: l'azienda: struttura e dinamica - la produzione nel tempo.
Rapporto "azienda-ambiente".
Dimensione dell'azienda - parametri, sfasamenti - carattere complesso e relativo - significato sul piano economico - elasticità dell'unità produttiva.
Politica e processi di gestione - orientamento innovativo: aree, condizioni, effetti esterni e interni - carattere complesso della politica di produzione.
Rinnovo di fattori e processi - obsolescenza subita e voluta - controllo dell'obsolescenza.
Andamenti finanziari ed economici - aspetti della gestione; mentalità del soggetto - schema globale e dinamico - sfasamenti temporali; autofinanziamento - influenze reciproche.
L'equilibrio - aspetti: finanziario ed economico - natura: unitaria, specifica, dinamica - verifica e interpretazione nel tempo.
Ordine ed equilibrio: differenze e rapporti - possibilità e limiti segnaletici del bilancio.
L'equilibrio economico durevole - fine o condizione di vita - economia e socialità: rapporti.
La crescita dell'azienda - ampliamento dimensionale - miglioramento dell'equilibrio.
Economicità: complessiva e particolare.
Il giudizio di convenienza - componenti di costo: diretti e indiretti, variabili e costanti - relatività delle distinzioni; rapporti - costo unitario, configurazioni - confronto "costo-ricavo unitario" - il "Kreislauf". Soggetto aziendale - coinvolgimento dei portatori del lavoro.

Testi consigliati per l'esame
- CORTICELLI R., La crescita dell'azienda - ordine ed equilibrio nell'unità produttiva; seconda edizione, Milano, Giuffrè, 1998.
- MARCHI L. (a cura di), Introduzione all'economia aziendale; sesta edizione, Torino, Giappichelli, 2009.
- MARCHI L. (a cura di), Introduzione alla contabilità d'impresa; quarta edizione, Torino, Giappichelli, 2007.
- BURATTI M., DELL'OMODARME R., IRILLI A., VITTI R., Esercitazioni di Ragioneria generale, Contabilità e bilancio; Pisa, Il Borghetto, 2010 (in corso di pubblicazione).

Testi consigliati per la consultazione
- GIANNESSI E., Appunti di Economia aziendale; Pisa, Pacini Editore, 1990.
- GIANNESSI E., L'equazione del fabbisogno di finanziamento; Milano, Giuffrè, 1982.
- GIANNESSI E., Il "Kreislauf" tra costi e prezzi; Milano, Giuffrè, 1982.
- CORTICELLI R., L'obsolescenza degli impianti - riflessi sulle condizioni di equilibrio delle aziende; Milano, Giuffrè, 1983.
- CORTICELLI R., I giudizi di convenienza economica aziendale; Pisa, Cursi Editore, 1983.

prova di esame
L'esame prevede: prova intermedia, scritto, orale.
La prova intermedia è scritta e verte sugli argomenti, sia economico-aziendali che contabili, trattati nel I modulo; lo scritto verte esclusivamente sugli aspetti contabili; per il superamento dell'esame è necessario sostenere l'orale sia sugli aspetti contabili, sia sugli argomenti economico-aziendali trattati nel II modulo.

indicazione agli studenti
Informazioni particolari sullo svolgimento del Corso e sulla preparazione dell'esame saranno fornite in aula.
Ricevimento:
- per gli aspetti contabili, consultare periodicamente la pagina del corso su www.dea.unipi.it;
- per gli aspetti economico-aziendali, nei giorni/orari comunicati, presso gli studi dei docenti (Prof. Marchi, Prof. Cavallini, Dott. Ricciardi);
- per ogni altra informazione, rivolgersi alla tutor del Corso (Dott. Sara Trucco) nei propri orari di ricevimento.
indietro