Insegnamenti I & II Livello
Programma dell'insegnamento: Diritto commerciale (corso B)
Corsi di Laurea
BFMF, EA
Codice Cfu Insegnamento
9Diritto commerciale (corso B)
Semestre
II sem.
Docente
Iermano Gabriella
tel: 050-2216242  email: iermano@ec.unipi.it
ricevimento: Venerdi 13:30 14:30
Collaboratori
Dr. Amal Abu Awwad, Dr. Vincenzo Pinto, Dr. Andrea Madonna, Dr. Domenico Mazzone, Dr. Sergio Russo

Ore di lezione
60

Oggetto
Il corso ha ad oggetto lo studio del diritto dell'impresa e delle relative forme organizzative, con particolare riguardo alle formazioni societarie di ogni tipo, inclusa la società europea, nonché delle operazioni straordinarie
Il corso ha ad oggetto lo studio delle forme più evolute di società (società di capitali) e delle società cooperative, nonché delle operazioni straordinarie e della società

Apprendimento in termini di conoscenza
L'obiettivo di apprendimento è il conseguimento della conoscenza di base dei principi regolatori dell'impresa e delle relative forme organizzative, incluse le formazioni mutualistiche e la società europea, nonché delle operazioni di fusione, scissione e trasformazione

Programma
A) Diritto dell'impresa:
evoluzione storica del diritto commerciale; le fonti; nozione di imprenditore; categorie di imprenditori; l'imputazione dell'attività di impresa; inizio e fine dell'impresa; capacità ed impresa; statuto dell'imprenditore commerciale: la pubblicità, le scritture contabili, la rappresentanza commerciale; l'azienda; consorzi fra imprenditori e società consortili; GEIE; associazioni temporanee di imprese;
B) Diritto delle società:
- le società in genere: la nozione di società, i tipi di società; società di persone: società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice;
- la società per azioni: costituzione; s.p.a. unipersonale e patrimoni destinati; conferimenti, azioni, partecipazioni rilevanti; gruppi di società; assemblea; amministrazione; collegio sindacale; revisione contabile; sistemi alternativi di amministrazione e di controllo; controlli esterni; i libri sociali; il bilancio d'esercizio; principi fondamentali della disciplina del bilancio; struttura del bilancio e criteri di valutazione; procedimento di formazione del bilancio; cenni all'invalidità della deliberazione di approvazione del bilancio; utili, riserve, dividendi ed acconti-dividendo; il bilancio consolidato di gruppo; l'informazione contabile sulle società off-shore;le modificazioni dello statuto; le obbligazioni e gli strumenti finanziari; lo scioglimento e la liquidazione;
- la società in accomandita per azioni;
- la società a responsabilità limitata;
- le società cooperative; le mutue assicuratrici;
- trasformazione, fusione scissione;
- la società europea

Sono esclusi dal programma gli argomenti che sono oggetto di altri corsi di insegnamento [istituzioni di diritto privato (per la parte relativa ai titoli di credito), diritto commerciale (società quotate), diritto commerciale (contratti commerciali, bancari e di borsa), diritto fallimentare e diritto industriale]. Si precisa, però, che per il fallimento e per le società quotate è richiesta la conoscenza degli elementi fondamentali, con riguardo ai singoli istituti, come trattati nelle parti dei testi consigliati

Testi consigliati per l'esame
parte A): G.F. Campobasso, Diritto commerciale, 1., Diritto dell'impresa, 6 ed., UTET, Torino, 2008 (pp. 1-160; pp. 264-291);
parte B): G.F. Campobasso, Diritto commerciale, 2., Diritto delle società, 7 ed., UTET, Torino, 2009 (tutto).

Testi consigliati per la consultazione
Presti-Rescigno, Corso di diritto commerciale, vol I (Impresa-Contratti-Titoli di credito-Fallimento), 4 ed., Zanichelli, Bologna, 2009 (specie relativamente ai presupposti soggettivi del fallimento)
Presti-Rescigno, Corso di diritto commerciale, vol. II (Società), 4 ed., Zanichelli, Bologna, 2009
AA.VV., Diritto delle società [Manuale breve], Giuffré, Milano, 2008
Associazione Disiano Preite, Il diritto delle società, 2 ed., Il Mulino, Bologna, 2006

prova di esame
L'esame consiste in una prova orale sugli argomenti indicati nel programma.
Il termine ultimo per la iscrizione all'esame è fissato nel secondo giorno libero precedente la data fissata per l'espletamento della prova, con chiusura delle iscrizioni 48 ore prima dell'inizio della prova di esame.

indicazione agli studenti
E' richiesta la conoscenza di tutti i testi normativi, relativi alle materie ricomprese nel programma, emanati anteriormente al 31 luglio 2009 ed in particolare della legge fallimentare nel testo vigente a tale data. E', quindi, raccomandato l'acquisto di un codice civile aggiornato, corredato delle leggi complementari.
indietro