Insegnamenti I & II Livello
Programma dell'insegnamento: Economia politica I (corso D)
Corsi di Laurea
BFMF, EA, EC
Codice Cfu Insegnamento
PP64912Economia politica I (corso D)
Semestre
II sem.
Docente
Fanti Luciano
tel: 050-2216369  email: lfanti@ec.unipi.it
Collaboratori
Esercitazioni: Dott. Simone D’Alessandro

Ore di lezione
60

Ore di esercitazione
18

Oggetto
Lo scopo del corso è quello di fornire allo studente alcuni strumenti di analisi per la rappresentazione e l’interpretazione
dei principali fenomeni micro economici, rivolgendo l’attenzione allo studio del comportamento degli agenti economici
(consumatori, imprenditori, etc.) ed ai rispettivi problemi di scelta; successivamente sarà illustrato il funzionamento dei
singoli mercati nei diversi possibili contesti istituzionali (monopolio, oligopolio, concorrenza, etc.). Particolare attenzione verrà rivolta allo studio dell’interazione strategica, introducendo alcuni strumenti della teoria dei giochi.
Infine verranno accennati i problemi dell’equilibrio economico generale e dei possibili fallimenti del mercato (dovuti
per esempio sia a esternalità nella produzione o alla presenza di beni pubblici).
Durante il corso saranno affrontati e risolti problemi capaci di tradurre la teoria appresa nel corso nella soluzione di
questioni realistiche, sia attraverso semplici esempi di “Verifica” che attraverso più strutturati esempi di “Applicazioni
e approfondimenti”, sulla base del metodo utilizzato nel testo di base (Schotter). Potranno anche essere svolti, se la
risorsa tempo ne darà l’opportunità, esperimenti in aula per rendere più viva la comprensione di alcune categorie
teoriche apprese durante il corso.

Programma
Programma dettagliato:
• Da PACINI, P.M. “Introduzione alla teoria del comportamento del consumatore”
G. Giappichelli Editore, Torino, 1996

Cap. 1. Tutto, escluso paragrafo (§§ )1.2.4
Cap. 2. Tutto
Cap. 3. Tutto
Cap. 4 Tutto
Cap. 5 Tutto
Cap. 6 Solo i paragrafi 6.3.1 e 6.3.4
Cap. 7 Paragrafi 7.1, 7.2, 7.3 e 7.6.1 (l’offerta di lavoro)
Cap. 8 Tutto, escluso paragrafo 8.2.3
• Da SCHOTTER A. “ Microeconomia” G. Giappichelli Editore, Torino, 2002
Cap. 1. Economia e istituzioni. Una nuova prospettiva.
Cap. 2. Insieme delle possibilità di consumo e vincoli al consumo
Definizioni di relazione di preferenza, ipotesi sulle preferenze, tipi di preferenze, saggio di sostituzione e saggio marginale di sostituzione. Esistenza di una funzione di utilità, non unicità della rappresentazione in termini di funzione di utilità, utilità marginale.
Cap. 3.. Caratterizzazione della condizione di ottimalità per il consumatore, derivazione formale delle condizioni di ottimalità, proprietà del paniere di consumo ottimo. Proprietà generali delle funzioni di domanda, curve reddito-consumo, curve prezzo-consumo, curve di domanda. Effetto reddito e sostituzione. Elasticità della domanda. Mercato del lavoro: decisioni di offerta dei lavoratori (lavoro e tempo libero). (§§ da 3.1 a 3.14). Definizione di surplus del consumatore (da p.114 a 117).
N.B. I capitoli 2 e 3 sono solo facoltativamente consultivi in aggiunta al testo del PACINI.
Cap. 4. (§§ 4.1.,4.2.,4.3.) Il problema dello scambio; Scatola di Edgeworth e scambi realizzabili; Individuazione
degli scambi di equilibrio.
Appendice B “Ottimi paretiani e curva dei contratti;
Appendice C “Equilibrio concorrenziale ed ottimo di Pareto”
Cap. 5. (§§ 5.1., 5.2., 5.3., 5.5., 5.6.)Attività e processi produttivi; Tecnologia ed insieme di produzione.;
Isoquanti e funzione di produzione; Descrizione delle tecnologie; Vincoli temporali e funzione di
produzione.
Appendice “La funzione di produzione”:
• Rendimenti di scala
• Saggio marginale di sostituzione tecnica
• Proprietà delle funzioni di produzione a rendimenti di scala costanti
Cap. 6 (§§ 6.1., 6.2., 6.3.) La relazione tra costi ed output; Alcuni particolari tecnologie e loro funzioni di costo.
Funzioni di costo di breve e di lungo periodo.
Appendice “La funzione di costo”
Cap. 7 (§§ 7.1., 7.2., 7.3, 7.5) Definizione dei giochi di strategia; Equilibri per i giochi: equilibri di Nash, equilibri con strategie dominanti, equilibri con strategie miste (in particolare i casi della guerra dei generali e della scelta dei colori dell’ abbigliamento), molteplicità di equilibrio’. Minacce credibili (equilibri perfetti nei sottogiochi e procedimento di backward induction). Scelte dinamiche e processo decisionale nei giochi contro natura: esempio della ricerca del salario con salario di riserva ottimo.
Appendice B “Giochi ripetuti”
• Il dilemma del prigioniero
• Giochi ripetuti con orizzonte finito
. Giochi ripetuti con orizzonte infinito
Cap. 9 (§§ 9.1., 9.2., 9.3., 9.4.). Costi, domanda e profitti; Decisioni relative al prezzo ed alla quantità; Prezzo e quantità ottimi; Fissazione dei prezzi e profitti.
Appendice A “Il problema del monopolio”
Appendice B “Discriminazione di prezzo”
Cap. 11 (§§ 11.1., 11.2., 11.3., 11.4., 11.5., 11.6.). L’equilibrio in un mercato monopolistico non di tipo naturale; La teoria di Cournot del duopolio e dell’oligopolio; Critiche alla teoria di Cournot: il modello di duopolio di Stackelberg; Benessere e mercati duopolistici; Critiche alla teoria di Cournot: il modello di duopolio di Bertrand; il duopolio collusivo
Appendice A “Equilibrio di Nash nel duopolio”
• Funzioni di risposta ottima
• Il modello di Cournot
• Il modello di Stackelberg
Appendice B “Collusione implicita e giochi ripetuti (gioco di Bertrand ripetuto)”
Cap. 13 (§§ 13.1, 13.3.). Mercati concorrenziali nel breve periodo. Mercati concorrenziali nel lungo periodo (solo l’equilibrio di lungo periodo con imprese identiche e Caratteristiche di benessere degli equilibri di l.p.)
Appendice “Due proposizioni del benessere”
Cap. 15 (§§ 15.1) Efficienza nel consumo, nella produzione e condizione di compatibilità tra produzione e consumo. I
due teoremi fondamentali della economia del benessere. Cenni sul dibattito a favore del libero mercato: fallimento dell’intervento dello stato o fallimento del mercato ?
Cap. 17 (§§ 17.1, 17.2, 17.3, 17.5) Il problema delle esternalità, specie nella produzione. Soluzioni al problema dell’esternalità: a) Soluzioni interventiste: i) tasse pigouviane; ii) sistema di livelli accettabili e tasse; iii)
permessi di inquinamento vendibili; b) Soluzioni non interventiste: il teorema di Coase
Appendice “ Produzione con esternalità negativa: i) tassa pigouviana; ii) mercato dei diritti a produrre esternalità”
Cap. 18 (§§ 18.1, 18.2, 18.6, 18.7) Beni pubblici e il problema del free rider. Le condizioni Pareto-ottimali per una economia con beni pubblici. Il paradosso del voto e il teorema della impossibilità di Arrow. Manipolazione dell’ordine delle votazioni (solo il caso con 3 individui).

Testi consigliati per l'esame
Testi consigliati
PACINI, P.M. “Introduzione alla teoria del comportamento del consumatore” G. Giappichelli Editore, Torino, 1996
SCHOTTER A. “ Microeconomia” G. Giappichelli Editore, Torino, 2002
Eventuali materiali di supporto didattico, su supporto cartaceo o situati su pagine Web, potranno essere forniti per specifiche “Applicazioni e approfondimenti” durante il corso.

Testi consigliati per la consultazione
Come utili eserciziari si consiglia la consultazione di:
PACINI, P.M. “Introduzione alla teoria del comportamento del consumatore” G. Giappichelli Editore, Torino,
1996
• Tutte le applicazioni del testo
NYARKO Y. “Guida per lo studente” G. Giappichelli Editore, Torino, 1995
• Esercizi a scelta dello studente
BRIGHI L. “Esercizi di Microeconomia” G Giappichelli Editore, Torino, 1996
FOSCHI A. D. “Microeconomia & Matematica” Note ed esercizi I e II, Pisa ETS 1990
WINCH D. “Microeconomia”, il Mulino, Bologna.

prova di esame
Prova scritta.
Prova orale.
indietro