Insegnamenti I & II Livello
Programma dell'insegnamento: Istituzioni di diritto privato (corso B)
Corsi di Laurea
BFMF, EADI, EA, EC, SE
Codice Cfu Insegnamento
NN31211Istituzioni di diritto privato (corso B)
Semestre
II sem.
Docente
Cherubini Maria Carla
tel: 050-2216240  email: cherubini@ec.unipi.it
ricevimento: Lunedi 12:00 13:00 Martedi 15:30 16:30
Collaboratori
Dott. Francesca Cristiani; Dott. Riccardo Cristofari

Ore di lezione
60

Ore di esercitazione
20

Oggetto
Il corso ha ad oggetto lo studio delle nozioni fondamentali e degli istituti del diritto privato nelle loro linee generali.

Apprendimento in termini di conoscenza
Il corso si propone di fornire agli studenti la comprensione e l'uso del linguaggio giuridico, la capacità di consultare e utilizzare testi normativi, nonché di riconoscere l'esistenza di un problema e di individuare gli strumenti per la sua soluzione.

Programma
Diritto, ordinamento giuridico, norme giuridiche.
Le fonti del diritto italiano.
Vigenza, applicazione, interpretazione della legge.
Il rapporto giuridico e le situazioni giuridiche soggettive.
I soggetti.
I diritti della personalità.
La tutela delle situazioni giuridiche.
L'attività giuridica:fatti e atti giuridici; il negozio giuridico. L'autonomia privata.
La sostituzione nell'attività giuridica, la rappresentanza.
La prescrizione ela decadenza.
L'oggetto dei diritti. I beni. I beni produttivi. L'azienda.
I diritti reali. La proprietà. I diritti reali su cosa altrui. La comunione. Il possesso.
Le obbligazioni.Adempimento e inadempimento dell'obbligazione. Tipi di obbligazioni. Vicende del rapporto obbligatorio. Le garanzie del credito.
Il contratto in generale.
I singoli contratti.
La responsabilità per fatto illecito.
Le fonti non contrattuali delle obbligazioni: le promesse unilaterali; la gestione di affari altrui; il pagamento dell'indebito;l'ingiustificato arricchimento. I titoli di credito.
L'impresa. Il rapporto di lavoro nell'impresa. Lavoro subordinato e lavoro autonomo.
Le società (nozioni generali).
I rapporti di famiglia.
La successione per causa di morte.
Le liberalità.
La pubblicità dei fatti giuridici.
La tutela giudiziale dei diritti.
La prova dei fatti giuridici.

Testi consigliati per l'esame
IUDICA G. , ZATTI P., Linguaggio e regole del diritto privato, Padova, Cedam, ult. ed., con esclusione delle parti di seguito indicate:
capp. 35, 36, 37, 40; nel cap. 44 i parr. 11, 12, 13, 14 e 16; nel cap. 47 i parr. da 4 a 8, nel cap. 48 i parr. da 5 a 11.
E' indispensabile l'uso del codice civile in edizione aggiornata.

prova di esame
L'esame consiste in un'unica prova orale.

indicazione agli studenti
E' prevista un'attività di tutorato a sostegno degli studenti nella preparazione dell'esame.
indietro