Insegnamenti I & II Livello
Programma dell'insegnamento: Istituzioni di diritto privato (corso E)
Corsi di Laurea
BFMF, EA, EC
Codice Cfu Insegnamento
NN31212Istituzioni di diritto privato (corso E)
Semestre
II sem.
Docente
Siclari (modulo I) Pasquinelli (modulo II)
ricevimento: Giovedi 11:30 12:30
Collaboratori
Chiara Favilli

Oggetto
Il corso ha per oggetto lo studio sistematico degli istituti del diritto privato, effettuato con riferimento alle norme costituzionali, al codice civile e alle principali leggi ad esso complementari e con attenzione alle più significative ed aggiornate esperienze giurisprudenziali.

Programma
Il corso, costituito da 2 moduli (docente modulo I: R. Siclari; docente modulo II: C. Pasquinelli) è suddiviso, sul piano tematico, in tre parti.

La parte prima muove dalle nozioni introduttive allo studio del diritto privato per soffermarsi in particolare sulla disciplina dei soggetti e delle situazioni giuridiche soggettive. Costituiscono oggetto di studio i seguenti argomenti:
- Diritto, ordinamento e norma giuridica: caratteri, struttura e interpretazione
- Fonti del diritto italiano. La normativa comunitaria e i suoi effetti sul diritto interno
- Le situazioni giuridiche soggettive attive e passive e il loro rapporto
- Fatti, atti ed effetti giuridici
- Le vicende dei diritti e la circolazione giuridica: acquisto, esercizio, non esercizio dei diritti.
Prescrizione e decadenza
- Pubblicità e prova dei fatti giuridici. La tutela giurisdizionale dei diritti: nozioni generali
- I soggetti. Le persone fisiche e la capacità. L’imprenditore
- I soggetti. Enti collettivi e persone giuridiche. Gli enti "non profit".
- I diritti della personalità
- I beni e la loro classificazione. L'azienda e i beni dell’imprenditore
- La proprietà e i diritti reali minori. Il possesso
- La trascrizione

Parte seconda (Diritto dei contratti e delle obbligazioni): rappresenta la parte centrale del programma ed è dedicata specificamente ai seguenti argomenti:
- Il contratto: nozione ed elementi, conclusione, effetti e classificazione. L'autonomia privata: contenuti e limiti
- Legittimazione e rappresentanza; simulazione e vizi della volontà; invalidità e inefficacia, rescissione, risoluzione e scioglimento
- I tipi contrattuali: le figure contrattuali tipiche e i contratti atipici più significativi per diffusione e/o rilievo nel settore commerciale
- I contratti stipulati tra professionista e consumatore
- Le obbligazioni: tipi, caratteri ed effetti; fonti, modi di estinzione e modificazioni soggettive attive e passive.
- L'inadempimento e i suoi effetti. La responsabilità patrimoniale del debitore e le garanzie (reali e personali) del credito. L'esecuzione forzata. I mezzi di conservazione delle garanzia patrimoniale.
- Obbligazioni di fonte non contrattuale: promesse unilaterali; titoli di credito; gestione di affari altrui; ingiustificato arricchimento
- La responsabilità per fatto illecito

La terza parte, di portata decisamente più contenuta, intende fornire i principi generali della disciplina successoria, delle donazioni e del diritto di famiglia (con particolare riguardo ai rapporti personali ed economici nell'ambito familiare).

Testi consigliati per l'esame
ZATTI-IUDICA, Linguaggio e regole del diritto privato, casa editrice Cedam, ultima edizione, con esclusione dei Cap. 34, 35, 36, 37, 40, dei §§ 11, 12, 13, 16 del Cap. 44, dei §§ 5, 6, 7, 8 del Cap 47 e del Cap. 48.
In alternativa:
PARADISO, Corso di Istituzioni di Diritto Privato, casa editrice Giappichelli, ultima edizione, con esclusione dei §§ da 2 a 9 del cap. 58 e del § 5 del cap. 59. Coloro che scelgono questo testo dovranno avere cura di integrarlo con i capp. 31,32,33,41 e 42 del Manuale ZATTI-IUDICA, sopra citato, relativi a imprenditore, impresa e beni dell’imprenditore, assicurazioni e rapporto di lavoro.

Per la preparazione dell'esame è indispensabile l'uso del Codice civile in edizione aggiornata

Testi consigliati per la consultazione
BRECCIA, BRUSCUGLIA, BUSNELLI, GIARDINA, GIUSTI, LOI, NAVARRETTA, PALADINI, POLETTI, ZANA, Diritto privato, Parte Prima, casa editrice Utet, 2003; Diritto Privato, Parte Seconda, Utet, 2004 (è in corso la ristampa dei volumi aggiornati)

prova di esame
L'esame consiste in una prova orale sugli argomenti del programma.

indicazione agli studenti
Durante il corso delle lezioni verranno svolte esercitazioni aventi ad oggetto l'analisi di casi giurisprudenziali ovvero la formulazione di quesiti sugli argomenti trattati da discutere in aula
indietro